• La Piras

I Fiori di Maggio

Quali fiori si possono trovare a maggio e come sceglierli in base al loro significato.


Maggio è uno dei mesi più popolari per chi decide di sposarsi, quest'anno quasi tutti i matrimoni sono saltati ma il prossimo anno recupereremo questo 2020 che sta passando a testa bassa! Per restare nella stagionalità propria di ciascun fiore, in questo mese c'è tantissima scelta di fiori per un matrimonio e gli allestimenti!


Alcuni fiori che ritroviamo questo mese, li abbiamo già visti nel mese di Aprile, come Rose, Peonie, Ranuncoli, Calle, Tulipani, Ortensie, Gerbere. Vediamo insieme chi si aggiunge per questo mese!


AMARYLLIS

Il nome di questo fiore deriva da una nome di donna, di origine greca, che a sua volta deriva dal verbo amarysso che significa splendere o brillare. La pianta è anche conosciuta come suocera e nuora, perché le corolle dello stesso stelo sbocciano dandosi sempre le spalle. Il significato che viene attribuito a questo fiore è eleganza e timidezza. Il suo significato nel linguaggio dei fiori deriva dall'aspetto del fiore e dal delicato profumo che emana.

Sono fiori grande e maestosi dal colore acceso, originari dell’Africa, sbocciano lungo uno stelo carnoso. È ideale per esprimere un timido amore e per un elegante corteggiamento.





GAROFANO

Il nome dianthus, deriva dalle parole greche dìos, che significa Dio, e ànthos, che significa fiore, quindi, dianthus significa letteralmente fiore degli Dei.

A seconda del colore il garofano assume diversi significati: il garofano bianco rappresenta la fedeltà eterna e l’ammirazione; il garofano giallo rappresenta l’indecisione e l’incertezza; il garofano rosa simboleggia l’affetto, le tenerezza e la fedeltà; il garofano rosso simboleggia l’amore appassionato o la passione per una qualsiasi attività; i garofani screziati rappresentano la gentilezza; il garofano verde è il simbolo dell’amore omosessuale. Il garofano è un fiore controverso ma che sta riacquistando il suo posto nei bouquet più raffinati, donando un tocco vintage alla composizione. Il Garofano può essere usato in modi assai diversi per creare bouquet e composizioni floreali molto attraenti ed estremamente commerciali. La lunga durata e l'ampia gamma di colori disponibili sono il punto di forza di questo fiore, con la sua texture elegante si accosta facilmente a una gran varietà di altri fiori e di verdi.


GELSOMINO

I fiori di gelsomino incarnano un perfetto equilibrio tra bellezza e fragranza, per questo sono i fiori più amati in tutto il mondo. Fiore dal profumo molto intenso legato per tradizione alla sfera dei sentimenti.

Nel linguaggio dei fiori e delle piante il gelsomino ha diversi significati, per esempio in Spagna simboleggia la sensualità, nei paesi arabi simboleggia l’amore divino mentre in Italia significa buona fortuna nel matrimonio. Inoltre il gelsomino può avere significati diversi anche a seconda del colore del fiore, il gelsomino bianco esprime il sentimento dell’amabilità e del candore d’animo, il gelsomino giallo esprime eleganza ed è augurio di felicità, e rappresenta l’eleganza e la grazia, il gelsomino notturno rappresenta la timidezza, il gelsomino rosso, rara specie originaria dell’India, rappresenta il desiderio.


MARGHERITE La Margherita è un fiore di campo, è una pianta erbacea perenne, diffusissima nei prati, che cresce spontaneamente in Italia e in molti paesi Europei ma originariamente arriva dal Tibet.

Il suo significato è la semplicità, forse perchè è considerato un fiore comune che spesso passa inosservato, ma che per la sua semplicità e bellezza ricorda la primavera e con il suo pistillo dorato il sole. Si racconta che abbia facoltà profetiche per questo gli innamorati la sfogliano per sapere se il loro amore è ricambiato. Vengono utilizzate nei bouquet poiché simboleggiano innocenza e condivisione di sentimenti e sono ideali per una sposa romantica. Si presta bene per addobbare chiese ma anche ampi spazi aperti e può essere utilizzata per piccoli dettagli degli elementi di nozze, dal bouquet ai tavoli, dall'acconciatura all'abito.


IRIS Per la sua molteplicità di colori e sfumature porta il nome della divinità greca Iride, la messaggera degli Dei che si serviva dell’arcobaleno per creare un “ponte” tra l’Olimpo e la Terra. Per questo l’Iris è da sempre sinonimo di buone notizie.



GINESTRA La ginestra, nota con il nome scientifico spartium junceum, è un arbusto che ha una ricchissima fioritura giallo intenso. Tra maggio e settembre, i fiori di questa pianta regalano grappoli di corolle a forma di farfalla, che profumano intensamente di miele. Nel linguaggio dei fiori, la ginestra simboleggia la modestia e l’umiltà, grazie alla sua capacità di crescere anche in terreni aridi. Mentre in altri paesi, il colore dei suoi fiori l’ha associata alla luminosità e allo splendore. Esistono molteplici varietà di ginestra, che hanno caratteristiche diverse. Tuttavia, presentano tutte infiorescenze piccole, che rendono questo fiore adatto ad accompagnarsi con altri per realizzare un mazzo equilibrato.

Per un bouquet estivo, la ginestra può essere associata a gerbere, roselline, fresie.


ALSTROEMERIA

Fiore originario dell'America del sud, che sboccia in mazzetti portati su lunghi fusti carnosi. Ne esistono di vario colore, dal giallo oro al rosso acceso, sempre variegati e puntinati di colore scuro. Nel linguaggio dei fiori l’Alstroemeria simboleggia la Ricchezza, Prosperità e Fortuna. Nelle sue zone di origine è considerato un simbolo della vittoria del bene, nell’eterna lotta tra bene e male, tale significato fa si che lo si ritrova spesso come ornamento in moltissime cerimonie festive e nei riti tribali.

Quando si aggiunge un’alstroemeria all’interno di un mazzo di fiori o in un bouquet questa simboleggia la devozione. È usato in composizioni di fiori misti come rose, gerbere o tulipani.


LILIUM

Il lilium, o più comunemente giglio, è un genere di piante della famiglia delle liliacee.

Nel significato dei fiori oltre che rappresentare la purezza e la castità, il giglio oggi simboleggia la nobiltà e la fierezza d’animo. E' un fiore originario della Siria e Palestina, dove è stato protagonista di numerose credenze d’ispirazione religiosa ed è il fiore prescelto dal cristianesimo come simbolo di purezza della Madonna. In amore è il fiore ideale da donare alle donne fiere, oneste e di particolare classe, per dire loro: “Sei la mia regina”. Il giglio, inoltre, ha un profumo persistente, che farà pensare ancora di più al suo donatore e per evitare spiacevoli problemi, è preferibile asportare gli stami dei fiori che macchiano indelebilmente.


CELOSIA

La Celosia è una pianta erbacea annuale di provenienza esotica appartenente alla famiglia delle Amaranthaceae.

I fiori molto decorativi e vistosi sono infiorescenze a forma di spighe oppure in un’altra varietà sono come ventagli rigidi di colore bianco, crema, giallo, arancio, rosa, rosso e viola.

La celosia condivide lo stesso significato dell’amaranto. Si tratta quindi di una fioritura perfetta per esprimere immortalità, il perdurare di un sentimento. Un mazzo di rose con delle celosie nel mezzo è una promessa di amore eterno impareggiabile.



Se vi occorre un fotografo o un wedding designer contattatemi per un preventivo!

Vi aspetto giovedì prossimo per scoprire insieme altre curiosità del mondo de La Piras!



27 visualizzazioni

© 2019 by Paola Edvige Piras

Architettura | Arte | Mostre | Design | Arredamento | Viaggi | Eventi | Progettazione | Disegno | Fotografia  | Cinema | Paesaggi | Matrimoni | Creatività | Grafica | Photoshop | CameraRaw | Illustrator | Indesign | Autocad | Sketchup